MISERABILI

24 - 25 Marzo 2020

Teatro De Gli Incamminati

FRANCO BRANCIAROLI

I MISERABILI

di Victor Hugo
con (in o.a.) Alessandro Albertin, Silvia Altrui, Filippo Borghi, Romina Colbasso, Emanuele Fortunati, Ester Galazzi, Andrea Germani, Riccardo Maranzana, Francesco Migliaccio,Jacopo Morra, Maria Grazia Plos, Valentina Violo
scene di Domenico Franchi
costumi di Andrea Viotti
luci di Cesare Agoni
musiche di Antonio Di Pofi
adattamento teatrale LUCA DONINELLI
regia FRANCO PERÒ

Pareti mobili sapientemente illuminate ed essenziali elementi scenici sfumano l’una nell’altra le mille ambientazioni di uno dei più grandi romanzi della storia della letteratura, che si “sfoglia” letteralmente sulla scena, davanti agli occhi del pubblico incantato dalla imponente “sinfonia umana” che è I Miserabili di Victor Hugo. Una sinfonia dove ogni nota è fondamentale, ogni personaggio è un mondo e dove – come sottolinea il regista Franco Però – «possiamo leggere la storia della redenzione di un galeotto, il rapporto con il sacro, la Storia, l’amore, la ribellione, l’ingiustizia sociale… “I Miserabili” – aggiunge concordando con il recente parere di un critico francese – è forse il romanzo più famoso che esista in occidente, ma pochissimi lo hanno letto per intero, tanto è imponente. È veramente un fiume in piena: devi gettarti dentro e lasciarti trasportare». Franco Però sceglie dunque un affresco sociale e storico – popolato da figure di grande forza e profondità – indotto, fra le tante ragioni, anche dalla presa di coscienza di un presente in cui è inesorabile il divaricarsi della forbice fra chi è inserito nella società e chi ne rimane invece ai margini.